TEYATHA OM BEKANZE

Questo Mantra ha origine Induiste, ma in lingua Tibetana e’ chiamato “Sangye Menla” o “Mantra del Buddha della Guarigione”. Medicine Buddha è famoso non solo per la guarigione, ma per la sua capacità di neutralizzare il cattivo karma passato, la sua capacità di portare fortuna ai bisognosi, la sua capacità di aiutarci sulla via dell’illuminazione.

I medici tibetani si affidano a Medicine Buddha per le loro guarigioni. La pratica regolare con il Buddha della Medicina aiuta anche a guarire gli altri. In Cina e in Giappone, Medicine Buddha è un rifugio in periodi di malattia. In tutto il mondo, letteralmente milioni chiamano il nome o il mantra di Bhaisajyaguru ( भैषज्यगुरु ) . Nei sutra è persino scritto che se si pronuncia il nome del Buddha della medicina nelle orecchie di un animale o di un uomo morente, si assicurerà una buona rinascita indipendentemente dal karma passato.

In tempi di dolore, malattia e stress, se penso ad un “rimedio”, il mio primo pensiero è la meditazione silenziosa con il più sacro mantra del Buddha della Medicina.
Inevitabilmente, i dolori si attenuano, e ho evitato la maggior parte dei raffreddori e delle influenze che circolano nelle sale del mio lavoro. Do il merito al Buddha della medicina, all’esercizio fisico e alla buona alimentazione.

Il mantra del Buddha della Medicina si recita per il successo. Dal momento che abbiamo molti problemi e vogliamo avere successo dobbiamo recitare il mantra del Buddha della Medicina tutti i giorni. Può aiutarci a eliminare i problemi, infelicità e sofferenza e per ottenere successo, felicità, crescita interiore e realizzazioni nel percorso che facciamo.

Buddha disse al suo assistente Ananda che gli animali che sentono il mantra del Buddha della Medicina non rinasceranno mai nei reami inferiori. Kyabje Choden Rinpoche, che ha completato l’intero percorso verso l’illuminazione, ha recentemente dichiarato che se recitate il mantra del Buddha della Medicina, al momento della morte rinascerete nella Terra Pura. Questo mantra viene recitato non solo per la guarigione, ma anche a beneficio delle persone e degli animali, sia vive che morte.

Non è necessario essere buddisti per praticare questo Mantra di Guarigione Sacro. Tuttavia, ti suggerisco di imparare almeno qualcosa sugli insegnamenti di questo Buddha.Conoscere il Buddha della medicina è desiderabile per ottenere risultati ancora più eccellenti.
Esistono due forme di questo mantra, una forma breve ed una lunga.

BUDDHA della MEDICINA (versione breve)

Om Bekandze Bekandze Maha Bekandze

Radza Samudgate Soha

Il Mantra significa:

Possano i molti esseri senzienti
che sono malati,
rapidamente essere liberati dalla malattia.
E possano tutte le malattie degli esseri
Mai sorgere di nuovo.


Oppure:

Elimina la malattia. Elimina la malattia.

Elimina la grande malattia,

l’Ignoranza della nostra vera natura.

Se vuoi ascoltare una delle tante versioni brevi, clicca il seguente link

 

BUDDHA della MEDICINA (versione lunga)

Om Namo Bhagawate Bhaishjaya Guru

Vaidurya Prabha Rajaya Tathagataya

Arhate Samyaksam Buddhaya

Teyatha

Om Bekhajye Bekhajye Maha Bekhajye

Bekhajye Rajaya Samudgate Svaha

Il Mantra parola per parola:

Om: iniziamo con Om, il tono sottocorrente dell’universo

Namo: significa cedere o pieno di fiducia; può anche significare piegarsi o inchinarsi e potrebbe significare fondersi

Bhagawate: significa in intima relazione con il Divino e spesso significa l’intero cosmo

Bhaishjaye: un nome per il Buddha della medicina

Guru: Maestro spirituale; significa anche “quello” che trasmuta l’ignoranza in saggezza

Vaidurya prabha: divina luce blu intenso, come quella del lapislazzuli

Rajaya: significa grande re

Tathagataya: significa che una volta è venuto o una volta andato

Arhate: uno che ha conquistato il ciclo della nascita della morte

Samyaksam buddhaya: perfettamente illuminato

Teyatha: fallo in questo modo

Om: di nuovo iniziamo con Om, il tono sottocorrente dell’universo

Bekhajye bekhajye: elimina il dolore della malattia

Maha bekhajye: elimina il dolore della malattia (dell’oscurità dell’ignoranza spirituale)

Bekhajye: elimina il dolore della malattia

Samudgate: significa le altezze supreme. In questo modo, vai vai vai (la mia preghiera andrà al più alto, il più largo e il più profondo)

Svaha: Offro questa preghiera e ora la abbandono … (a te Buddha della Medicina)

Se vuoi ascoltare una delle tante versioni brevi, clicca il seguente link

 

Spiegazione del significato del Mantra

Bekandze significa eliminare il dolore, maha bekandze significa eliminare il grande dolore. Una spiegazione del significato del primo bekandze è che si riferisce all’eliminazione del dolore della vera sofferenza, non solo della malattia ma di tutti i problemi. Elimina il dolore della morte e della rinascita causati dal karma e dai pensieri inquietanti. Il primo bekandze elimina tutti i problemi del corpo e della mente, inclusi vecchiaia e malattia.
Il secondo bekandze elimina tutta la vera causa della sofferenza, che non è esterna ma all’interno della mente. Questo si riferisce al karma e ai pensieri inquietanti. È la causa interiore che consente a fattori esterni come il cibo e l’esposizione alla luce solare di diventare condizioni per la malattia.
Gli scienziati affermano che un’intensa esposizione al sole provoca il cancro della pelle. Tuttavia, senza la causa nella mente, non c’è nulla che possa rendere i fattori esterni condizioni per la malattia. L’esposizione alla luce solare è una condizione per il cancro della pelle, ma non è la causa principale. Per coloro che hanno creato la causa del cancro della pelle, il fenomeno esterno della luce solare può diventare una condizione per il cancro della pelle.
Ad esempio, non tutti coloro che prendono il sole sulla spiaggia hanno il cancro della pelle. Anche gli esseri umani si sono esposti al sole per molte migliaia di anni, ma il cancro della pelle è un fenomeno relativamente recente. La domanda importante è: perché tutti coloro che sono esposti al sole non hanno il cancro della pelle? La prova che la luce solare non è la causa principale del cancro della pelle è che non tutti coloro che sono esposti al sole hanno il cancro della pelle.
Se qualcuno ha creato la causa, purché non faccia nulla per purificarla, la causa porterà sicuramente il suo risultato; proprio come un seme piantato si tradurrà sicuramente in un germoglio purché non venga mangiato dagli uccelli e così via. Una volta che c’è una causa, purché non ci siano ostacoli alla causa, è naturale sperimentarne il risultato.
Quindi, il secondo bekandze si riferisce all’eliminazione della causa dei problemi, il karma motivato da pensieri inquietanti.
La terza frase, maha bekandze, o “grande eliminazione”, si riferisce all’eliminazione anche delle sottili impronte lasciate sulla coscienza da pensieri inquietanti.
Il mantra del Buddha della medicina contiene in realtà il rimedio dell’intero percorso graduato verso l’illuminazione. Il primo bekandze contiene il percorso graduato dell’essere capace inferiore in generale; il secondo bekandze, il percorso graduato del mezzo in grado di essere in generale; e maha bekandze, il percorso graduato dell’essere capace superiore. L’intero percorso laureato dall’inizio alla felicità senza pari della piena illuminazione è contenuto nel Mantra del Buddha della Medicina.
La recitazione del mantra lascia impronte nella nostra mente, così che siamo anche in grado di attualizzare il percorso contenuto nel mantra. Stabilisce la benedizione di tutto il sentiero nel nostro cuore; possiamo quindi generare l’intero percorso graduato verso l’illuminazione, che è indicato da bekandze bekandze maha bekandze.
L’OM è composto da tre suoni, ah, o e ma, che significano il corpo santo, il discorso santo e la mente santa completamente puri del Buddha della Medicina. L’attualizzazione dell’intero percorso verso l’illuminazione purifica il nostro corpo, parola e mente impuri e li trasforma nel puro corpo santo, nel linguaggio santo e nella mente santa del Buddha della Medicina. Diventiamo quindi una guida perfetta per gli esseri viventi.
Con la nostra mente onnisciente siamo in grado di vedere senza sforzo, direttamente, senza errori, il livello della mente di ogni essere vivente e tutti i metodi che li adattano per portarli dalla felicità alla felicità, alla felicità senza pari della piena illuminazione.
Abbiamo anche il potere perfetto di manifestarsi in varie forme per soddisfare ogni essere vivente e rivelare i metodi necessari per guidarli, come dare aiuto materiale, istruzione o insegnamenti del Dharma. Ogni volta che l’impronta positiva lasciata dalle loro azioni positive passate matura, senza indugio anche di un secondo, possiamo rivelare vari mezzi per guidare l’essere vivente verso l’illuminazione.

Potrebbe interessarti  Mantra Ajai Alai

PRATICHE DI GUARIGIONE

Pratica meditativa del Buddha della Medicina

Nel praticare la visualizzazione per una persona o un animale malato o morente, si immaginano sospesi sul suo corpo, l’uno al di sopra dell’altro, i sette Buddha della Medicina. Dapprima si visualizza il nettare che, fluendo dal Buddha collocato in posizione suprema, purifichi gli esseri da tutto il Karma negativo e dagli oscuramenti, si recita quindi per sette volte il nome di questo buddha quindi si visualizza la sua immagine che viene assorbita dal buddha della medicina situato in posizione inferiore.
Si visualizza il nettare che scorre da questo secondo buddha, si recita per sette volte il suo nome e si attende che esso sia assorbito dal Buddha più in basso. Arrivati all’ultimo buddha si possono recitare numerosi mantra e visualizzare nuovamente la purificazione mutuata dal nettare. Il praticante immagina che la persona o l’animale siano completamente purificati e che la loro coscienza sia perfettamente priva di Karma negativo.
Il loro corpo è calmo e limpido come un cristallo. Il Buddha della Medicina si dissolve quindi in luce che è assorbita dalla persona o dall’animale di cui si benedice il corpo, la parola e la mente. Questi diventano tutt’uno con il corpo , la parola e la mente santa del buddha.
Immagina quindi dei raggi di luce che discendono dai Buddha della Medicina per purificare tutti gli esseri senzienti soprattutto quelli che soffrono di malattie e disturbi; oppure visualizza i buddha sopra la corona di ogni essere senziente. Occorre prestare particolare attenzione per la persona o l’animale per cui si prega; i sette buddha della medicina devono essere visualizzati anche sopra la corona di ogni essere senziente.

Potrebbe interessarti  Yoga time: "Om". Significato ed effetti.

Prima di ciò si recita ciò che segue:

“Bhagavan, che hai uguale compassione per tutti, di cui basta udire il nome per disperdere ogni sofferenza dei regni inferiori, guaritore delle malattie e dei tre veleni (ignoranza, odio, attaccamento) mi prostro alla luce lapislazzuli del Buddha della Medicina.”

Poi si recita il mantra del Buddha:

TADYATHA OM BEKHANDZYE MAHA
BAKHANDZYE RADZA SAMUDGATE SVAHA

Qui sono state scritte le parole del mantra in tibetano ma possono variare  in cinese o giapponese.
Mentre per chi volesse impegnarsi di più, vi ricordo il mantra lungo del Buddha della Medicina:

OM NAMO BHAGAWATE BEKHANDZYE GURU BEDURYA PRABHA RADZAYA TATAGATAYA ARHATE SAMYAKSAM BUDDHAYA TADYATHA OM BEKANDZE BEKHANDZYE MAHA BEKHANDZYE RADZA SAMUDGATE  SVAHA

Altre pratiche

Oltre a visualizzare e recitare i mantra, una pratica di guarigione comune consiste nel cantare 108 dei mantra del Buddha della Medicina su un bicchiere d’acqua. Il cantore, preferibilmente uno che ha cantato il mantra nella pratica regolare, quindi soffia sull’acqua e lo offre a un malato. L’acqua potenziata ha poteri curativi. Al paziente può anche essere chiesto di pronunciare il nome del Buddha 108 volte, o di cantare il mantra, o di leggere i sutra, o semplicemente di guardare in alto su una foto amorevole del Buddha della Medicina. Molte cure miracolose sono state attribuite al Buddha della Medicina.

I medici tibetani tendono a iniziare ogni giorno con la pratica del Buddha della Medicina e quando fanno medicine erboristiche cantano i mantra mentre lavorano per potenziare ulteriormente i loro benefici medicinali.

Dedicare il merito è importante

La cosa più importante per qualsiasi guarigione, per un buddista praticante, è dedicare il merito di ogni canto mantra o visualizzazione o guarigione a beneficio degli altri, non a se stessi.

La fede ha un ruolo nella guarigione, in quanto avere la fede assoluta autorizza la pratica, ma ho visto dall’esperienza passata, come hanno fatto molti altri, che cantare la medicina Buddha Dharani o il mantra per i non buddisti – che potrebbero non avere fede – è ugualmente efficace . Il potere non è tutto sulla fede.

Buddha della Guarigione

BHAISAJYAGURU, il maestro della Medicina

Bhaisajyaguru è descritto, per la prima volta, nel Bhaisajyaguru-sutra (“Sutra del Maestro della Medicina”) da cui prende il nome.

Come ogni altro Buddha, Bhaisayjaguru regna su una Terra Pura. Essa è detta Vaidūryanirbhāsa (lett.”Simile al Lapislazzuli”), e si trova ad est del nostro universo.

La Terra Pura di Bhaisayjaguru è descritta sia nei “Quattro Tantra” della Medicina Tibetana, sia nella biografia di Yuthok Yonten Gonpo ” il vecchio”.

Essa è circondata da cieli color lapislazzuli, con al centro la città curativa detta Sudarsana (lett.”Bella da contemplare”).

Al centro della città sorge il Palazzo celeste, la cui base è lo Spazio della realtà senza elaborazioni (Sans. Dharmadhatu).

Il Palazzo è costituito da cinque tipi di gioielli, ed è ornato da gemme preziose che guariscono i quattrocento tipi di malattie.

Nella parte interna del Palazzo dimora Bhaisayjaguru, che emana luce color lapislazzuli, ed è circondato da un enorme schiera di Bodhisattva, discepoli Buddhisti e non Buddhisti, e dai dodici generali degli Yaksa : Kumbira, Vajra, Mikila, Andira, Anila, Sandila, Indra, Pajira, Mahoraga, Sindura, Catura e Vikarala.

Inoltre è affiancato da due Bodhisattva, che sono al suo servizio: Suryaprabha (lett.”Luce del sole”) e Candraprabha (lett.”Luce della luna”), con cui costituisce una “Triade Augusta”.

Buddha della Medicina

I 7 Buddha

Esistono diversi “Buddha della medicina” – sette, più Shakyamuni stesso come ottavo, ciascuno onorato e nominato separatamente, ma in cui un Buddha della medicina viene praticato come meditazione solitaria, normalmente si tratta di Bhaisajyaguru Vaiduryaprabharaja ( भैषज्यगुरुवैडूर्यप्रभाराज) – il guru della medicina di Lapislazzuli. La sua terra pura si trova ad est e si chiama Vaiduryanirbhasa, o pura terra di lapislazzuli. Potrebbe anche essere conosciuto come Sanye Menla o solo Menla, il Re della Medicina.

Nella parte esterna del palazzo risiedono, circondati da Arhat e da Bodhisattva, altri sette Buddha della Medicina, che sono emanazioni stesse di Bhaisajyaguru: Suvarnabhadravimalaratnaprabhasa (lett.”Splendore dorato del santo gioiello puro”); Dharmakirtisagaraghosa (lett.”Profondo suono della gloria del Dharma”); Abhijnaraja (lett.”Re della Conoscenza Superiore”); Ratnasikhin (lett.”Cresta Ingioiellata”); Suparikirtinamasri (lett.”Somma gloria che libera dal dolore”); Sabdaghosaraja (lett.”Re del suono melodioso”); Sakyamuni (lett.”Santo dei Sakya”).

Potrebbe interessarti  Mantra Ajai Alai

Quattro montagne indicano i punti cardinali di Vaiduryanirbhasa: A sud la montagna Vibhuti (lett.”Penetrante”), di natura solare, che custodisce tutti i rimedi e le piante che curano le malattie fredde; A nord la montagna Himavat (lett.”coperta di neve”), di natura lunare, dove crescono tutte le piante che guariscono le malattie calde; A est la montagna Surabhita (lett.”Profumata”), coperta da una foresta di mirabolano o rusticano, una pianta dalla cui noce si estrae un olio , che funge da potente lassativo e purgante; A ovest il monte Malaya (lett.”Giardino”), dove si trovano tutti i tipi di minerali e sorgenti termali.

In questi luoghi vive un incredibile numero di uccelli ed animali (tutti emanazioni di Bhaisajyaguru).

Coloro che rinascono in questo Buddhaksetra (lett.”Campo di Buddha”) sono i terapeuti autentici, i medici, e coloro che cantano con fede il nome di Bhaisajyaguru.

Estratti da: Il Sutra del Buddha della medicina

Bodhisattva Manjushri una volta chiese al Buddha:

“Onorato dal mondo!

Vorremmo che parlassi di Dharma come i nomi dei Buddha, i vasti voti che hanno fatto in passato, e il loro merito e virtù supremi, in modo che coloro che lo ascoltano si liberino dei loro ostacoli karmici. Questa richiesta ha anche lo scopo di portare beneficio e gioia a tutti gli esseri senzienti che vivono nell’era dell’immagine del Dharma ”.

Il Buddha disse a Manjushri: “Passare da qui a est, oltre le terre del Buddha, numerose come i granelli di sabbia lungo i fiumi del Gange, è un mondo chiamato” Vaidurya * puro “. Il Buddha lì si chiama Maestro di medicina Vaidurya Light Tathagata, Uno degno di offerte, di illuminazione adeguata ed equa, Perfetto in chiarezza e pratica, Uno che capisce il mondo, Signore insuperato, Insegnante degli dei e Persone, Buddha, Bhagavan.

Manjushri, quando quel Buddha, Onorato dal Mondo, Maestro di Medicina Vaidurya Light Tathagata, stava praticando la via del Bodhisattva, fece dodici grandi voti che consentivano a tutti gli esseri viventi di ottenere ciò che cercano.

* Vaidurya significa lapislazzuli

Di seguito sono riportati solo alcuni dei voti che ha emesso.

Voti del Buddha della Medicina

1. Giuro che il mio corpo splenderà come fasci di luce brillante su questo mondo infinito e sconfinato, inondando tutti gli esseri, liberandoli dall’ignoranza e dalle preoccupazioni con i miei insegnamenti. Possano tutti gli esseri essere come me, con uno stato e un carattere perfetti, una mente e un’anima rette e infine raggiungere l’illuminazione.

2. Giuro che il mio corpo sarà come cristallo, puro e impeccabile, irradiando raggi di luce splendida in ogni angolo, illuminando e illuminando tutti gli esseri con saggezza.Con le benedizioni della compassione, possano tutti gli esseri rafforzare il loro potere spirituale ed energia fisica, in modo che possano realizzare i loro sogni e andare avanti con la virtù.

3. Giuro che concederò saggezza illimitata a tutti gli esseri e li doterò delle cose di cui hanno bisogno. E li solleverò da ogni tipo di dolore e colpa derivanti da desideri materialistici.Sebbene l’abbigliamento, il cibo, l’alloggio e il trasporto siano essenziali, devono essere utilizzati con saggezza. Prendere ciò di cui si ha bisogno e lasciare che i rimanenti siano generosamente condivisi con la comunità in modo che tutti possano vivere armoniosamente insieme.

Dopo che tutti i voti furono emessi (questi sono solo alcuni) Buddha parlò di nuovo.Buddha disse a Manjushri: “Inoltre, Manjushri, quando il maestro di medicina Vaidurya Light Tathagata raggiunse l’illuminazione perfetta, grazie al potere dei suoi voti passati, contemplò tutti gli esseri senzienti che soffrivano di molti tipi di malattie, come l’emaciazione, la paralisi, tubercolosi, biliari o febbri. Alcuni erano afflitti da voodoo o da incantesimi velenosi. Alcuni sono morti naturalmente da giovani, mentre altri hanno vissuto una morte violenta. A quel tempo, desiderando porre fine a tutte queste varie malattie e sofferenze e fornire tutto ciò che quegli esseri cercavano, l’Onorato dal Mondo entrò in un samadhi chiamato “estinguere la sofferenza e l’angoscia di tutti gli esseri viventi”.

Ascolta altre versioni del mantra Teyata

 

Scarica i file audio del mantra Teyata
Tayatha om Bekanze
Tayata 02 Medicine Buddha Mantra
Tayata 03 Medicine Buddha Mantra
Medicin Buddha Mantra (short)
Medicin Buddha Mantra-long

Ascolta il Mantra su YouTube

Mantra della Medicina

Se ti fa piacere, contattami !

Sono sempre molto lieta di rispondere alle domande o dubbi, che desideri rivolgermi.

Mi trovi al numero 347 3681240
e all’indirizzo email: info@agostinialessandra.it

Ti potrebbero interessare anche:

Mantra Om
Ong

 

 

Non hai tempo per fare yoga?

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli:

Salamba Sirsasana

Sirsasana o Shirshasana è un’a

18 Marzo 2020 read more

Aumentare le difese del sistema Immunitario con l’ Ayurveda

La teoria ayurvedica dell'immu

16 Marzo 2020 read more
Facebook LinkedIn Instagram Youtube

Contatti:

Telefono / SMS:
347 3681240 anche WhatsApp

Email: info@agostinialessandra.it

Dove?
Presso Ayama, in via caduti di Marzabotto 18, a Rimini.